Immagini Interiori come Informazione Quantistica della Vita

Doi: https://doi.org/10.48274/IBI17

Autore

Antonio Manzalini, (codice ORCID 0000-0003-1633-3099)

Abstract

Questo articolo trae ispirazione dal modello della coscienza come campo quantistico descritto in [1] e ne estende la prospettiva da punto di vista psico-analitico. In particolare, modello di coscienza adottato è basato sull’estensione, per gli esseri viventi, della teoria di de Broglie – Bohm: il potenziale di coscienza associato a tale campo è definito come un’informazione quantistica attiva (denominato onda pilota della vita) che organizza e dirige la vita di un organismo attraverso processi di rottura della simmetria, come descritti dalla Teoria Quantistica dei Campi [2]. Inoltre, tale informazione attiva (associabile alla curvatura del campo di coscienza) si dimostra essere espressione di condensazioni dei bosoni di Nambu Goldstone derivanti dalle suddette rotture di simmetria.

In particolare, il contributo di questo articolo riguarda l’idea che l’organismo vivente crei e percepisca delle corrispondenze tra delle “immagini interiori” e le dinamiche dell’onda pilota della vita (estensione del concetto di potenziale quantistico), ovvero di quella informazione quantistica attiva che organizza e dirige la sua vita. In questo caso il concetto di immagine va inteso in senso allargato. Le immagini sono viste come emozioni, sensazioni, simboli, archetipi… che a loro volta corrispondono, dal punto di vista della fisica quantistica, a condensazioni dei bosoni di Nambu Goldstone.

Abstract

This article draws inspiration from the model of consciousness as a quantum field described in [1] and it extends its perspective from a psychoanalytic point of view. In particular, the adopted model of consciousness is based on the extension, for living beings, of the de Broglie – Bohm theory: the potential of consciousness associated to this field is defined as an active quantum information (called pilot wave of life) which organizes and directs the life of an organism through symmetry breaking processes, as described by the Quantum Field Theory [2]. Furthermore, this active information (associated with the curvature of the field of consciousness) proves to be an expression of condensations of the Nambu Goldstone bosons deriving from the aforementioned symmetry breaks.

In particular, the contribution of this article concerns the idea that the living organism creates and perceives correspondences between “inner images” and the dynamics of the pilot wave of life (extension of the concept of quantum potential). In this context, the definition of inner image should be considered in a broader sense: inner images are seen as emotions, sensations, symbols, archetypes… which in turn correspond, from the point of view of quantum physics, to condensations of Nambu Goldstone’s bosons

Key Words

Coscienza, Teoria di de Broglie-Bohm, Teoria Quantistica dei Campi, onda pilota, potenziale quantistico, bosoni di Nambu Goldstone.

Citazione per questo articolo

A. Manzalini, Immagini Interiori come Informazione Quantistica della Vita, Rivista Scienze Biofisiche (02/2023), DOI: https://doi.org/10.48274/IBI17

Scarica PDF

Total Visits this Page:1644
Author: istitut2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *