Pubblica con noi

Pubblicazione peer review 

Le revisioni tra pari e le risposte degli autori ai revisori sono risultati di ricerca a sé stanti con un valore intrinseco per i lettori, anche dopo la pubblicazione formale dell’articolo.

  • Riconoscere il valore del feedback scientifico e della discussione rendendoli una parte permanente della documentazione scientifica.
  • Arricchire la letteratura scientifica con una gamma più ampia di prospettive scientifiche e fornire esempi a cui gli studenti possono fare riferimento.
  • Contestualizza il lavoro ed esplora le sue implicazioni facendo emergere le preoccupazioni specifiche affrontate durante la revisione tra pari.
  • Aumentare la fiducia dimostrando la validità e il rigore del processo di peer review a cui è stato sottoposto il lavoro.
  • Rendi i revisori più responsabili dei loro commenti e scoraggia i pregiudizi con la consapevolezza che la loro revisione tra pari potrebbe diventare pubblica.

Chiunque potrà Pubblicare le proprie Ricerche Scientifiche (con DOI) sul sito della Rivista e sulla Rivista. Di norma tutti gli articoli vengono pubblicati sul sito (se rispettano i criteri di Revisione). 

L’Autore si assume la responsabilità dei contenuti degli articoli pubblicati da ogni punto di vista (proprietà intellettuale, immagini utilizzate libere da copyright o personali e altro che possa creare conflitto con altri autori).  

Come funziona

Il nostro processo di peer review collaborativo massimizza la qualità garantendo al tempo stesso il diritto dei ricercatori di sottoporre il proprio lavoro a una revisione rigorosa, costruttiva e trasparente.

La peer review è curata da ricercatori attivi che collaborano con il nostro Istituto e quindi conosciuti per la loro serietà e competenza professionale.

Crediamo che la peer review debba essere incentrata su criteri oggettivi per la validità e la qualità del lavoro presentato. Dovrebbe essere rigoroso, equo, costruttivo, responsabile e trasparente per tutti i soggetti coinvolti. Ultimo, ma non meno importante, il processo deve essere efficiente.

Tempo medio di risposta 30 giorni lavorativi.

La Rivista è libera e indipendente!

Costi di Pubblicazione per gli Articoli Scientifici sul Sito della Rivista: 350,00 euro

IBAN: IT 74Q 01015 84902 000070786817
INTESTAZIONE: “Associazione A.I.O.S.A.”
CAUSALE: Donazione (nome autore)

Servizi compresi nel costo

  • Assegnazione del DOI
  • Revisione dell’Articolo
  • Inserimento circuito Crossref
  • Indicizzazione Internazionale varia in base alla tipologia di articolo e in base alla visibilità dell’autore (i nostri articoli compaiono su ResearchGate, Semantic Scolar, Google Scholar, ecc.)
  • Presenza immediata nel Database Internazionale (di proprietà) http://www.Moebius-db.org

La Pubblicazione degli Articoli Scientifici sul Sito

Per le Pubblicazioni Scientifiche da inserire sul sito si procede così:

  1. Invio della cedola di pagamento 
  2. Invio dell’articolo in Word completo (immagini, grafici, ecc.) a: rivista@scienzebiofisiche.it 
  3. Revisione

Nel caso l’articolo necessiti di correzioni, in base alla revisione, l’autore dovrà riproporre l’articolo in base a quanto richiestogli. La successiva revisione, se superata porterà alla Pubblicazione o a una successiva revisione. Dopo la seconda Revisione, se l’articolo non è ancora idoneo la pubblicazione viene respinta.
All’autore viene fatto un rimborso di 150,00 euro.

     4. Pubblicazione

Se poi un Autore è interessato ad Associarsi ad IBI può qui trovare tutte le informazioni: https://www.istitutobiofisicainformazionale.it/come-associarsi/

L’ARTICOLO

La scaletta standard di un articolo è composta dai seguenti blocchi (linea guida indicativa e quindi non vincolante):

  • Titolo breve e informativo;
  • Astratto, 1 paragrafo ( fino a 500 parole): normalmente è un riassunto dell’introduzione e per scriverlo può essere utile utilizzare l’”MRCI Framework”, cioè la scaletta:
    • M – motivazione;
    • R – risultati;
    • C – contributo;
    • I – implicazioni sulle ricerche future;
  • Introduzione, fino a 3 pagine;
  • Revisione della letteratura, 2 – 4 pagine: qui dovresti mettere in evidenza le lacune ed i limiti delle ricerche scientifiche più rilevanti;
  • Metodologia, 2 – 3 pagine: fornisce sufficienti dettagli affinché altri ricercatori possano riprodurre i risultati presentati nell’articolo;
  • Risultati, 6 – 8 pagine: la sezione in cui vengono presentati i risultati della ricerca;
  • Discussione, 4 – 6 pagine: in questa sezione spieghi il contesto in cui si inserisce il tuo progetto e quali lacune va a colmare confrontado i tuoi risultati con quelli ottenuti da altri colleghi;
  • Conclusione, 1 paragrafo ( fino a 500 parole);
  • Parole chiave perché l’articolo possa essere indicizzato correttamente;
  • Ringraziamenti;
  • Riferimenti.
Total Visits this Page:878